note legali

L'immobile viene concesso in locazione ad uso diverso per esigenze transitorie

- quanto oggetto di locazione viene concesso ed accettato per essere utilizzato come e dunque per esigenze di natura transitoria, insuscettibili di avviamento da indennizzare al termine della locazione. La predetta destinazione e l'immutabilità di essa, costituiscono circostanze determinanti il consenso prestato dal locatore;

- Il conduttore non potrà, senza espressa autorizzazione scritta del locatore, sublocare, ovvero concedere in uso a terzi, a qualsiasi titolo, anche gratuitamente, il bene locato o parte di esso o comunque cedere ad altri il contratto sottoscritto. La violazione di detti divieti, e così pure l'eventuale mutamento della destinazione convenuta a termini della clausola precedente sopra indicata, produrrà la risoluzione di diritto del contratto ai sensi e per gli effetti dell'art. 1456 cc.;

- il conduttore dovrà custodire i locali condotti in locazione con ogni cura e diligenza e, fermo il disposto della precedente clausola, riconsegnarli al termine del rapporto nello stato in cui li ha ricevuti salvo il deterioramento dipendente dal normale e diligente uso di essi. Esso non potrà apportare alcuna innovazione senza prima aver ricevuto il consenso scritto del locatore, fatto sempre salvo il contenuto della clausola precedente. Fermo quanto precede, stabiliscono le parti che per qualsiasi miglioria, impianto od opera eseguita sull'immobile il conduttore non potrà mai pretendere compenso alcuno: le opere e innovazioni autorizzate rimarranno acquisite al fondo a titolo gratuito;

- il conduttore esonera espressamente il locatore da ogni responsabilità per danni, comunque causati, che potessero essere subiti sia da esso conduttore che da terzi che a qualsiasi titolo si venissero a trovare nei locali concessi in locazione;

- il conduttore si obbliga ad effettuare tutte le comunicazioni, denunce, adempimenti di ogni genere comunque connessi con l'utilizzo dell'immobile locato e che, per leggi, regolamenti etc.., fanno carico all'utilizzatore dell'immobile;

- al momento dell'affitto viene firmato fra le parti interessate un contratto di locazione ad uso diverso per esigenze transitorie